Temps  5 hores 37 minuts

Coordenades 1003

Data de pujada 17 / d’abril / 2017

Data de realització d’abril 2017

  • valoració

     
  • informació

     
  • Fàcil de seguir

     
  • Entorn

     
-
-
708 m
361 m
0
2,9
5,9
11,77 km

Vista 1070 vegades, descarregada 22 vegades

a prop de San Colombano, Trentino - Alto Adige (Italia)

La valle di Terragnòlo è situata nel Trentino meridionale, a nord-est di Rovereto, tra il Pasubio ed i monti Finonchio e Maggio. La SS2 la collega a Rovereto e a Serrada-Folgaria mentre il passo della Borcola a Posina e alla pianura veneta. I 33 piccoli nuclei abitativi del comune di Terragnòlo (716 abitanti nel 2015) si trovano quasi tutti sulla destra del torrente Leno, perché più soleggiata e più adatta alle coltivazioni nei campi terrazzati, mentre il versante sinistro è selvaggio, ombroso e poco abitato.

Il sentiero della Cesura
Un'importante "strada vecia" per l'accesso alla valle era costituita da una mulattiera che da Rovereto portava a Noriglio e da lì scendeva, attraversando la stretta e franosa forra del torrente Leno, ai paesi di S. Nicolò e Fontanelle per poi risalire verso località Cesura e attraversare tutta valle (21 km) fino a giungere al passo della Borcola.
Questo antico percorso è stato recentemente ripristinato e prende il nome di sentiero della Cesura (da Noriglio a località Cesura). A causa di inagibilità per frane si è dovuto modificare il tratto tra località Caròte di Noriglio e la forra del Leno senza però nulla togliere alla bellezza del cammino. Il sentiero della Cesura rappresenta l'andata della nostra escursione.

Il sentiero delle Teragnóle
Il sentiero di ritorno ci riporta nuovamente al passato. Correva l'anno 1701 quando il principe Eugenio di Savoia, durante la guerra di successione spagnola, per necessità legate alla guerra, decise di allargare e in parte ricostruire una già esistente carrabile che attraversava a mezza costa la valle.
La carrabile fu chiamata con vari termini, "strada comune", "del principe Eugenio", "strada vecia dei Teragnói" e restò fino al 1909 (anno dell'inaugurazione dell'attuale strada provinciale) la sterrata che le donne di Terragnòlo (provenienti soprattutto dalle frazioni Scottini, Dieneri e Potrich) percorrevano a piedi quasi quotidianamente per portare i prodotti della loro terra, legna, patate, funghi, ciliegie, uova, piccoli frutti, fiori e soprattutto latte, fino a Rovereto, dove erano venduti.
Recentemente il tracciato è stato ripristinato grazie all'aiuto di volontari, associazioni locali ed enti pubblici. Le informazioni di questa pagina sono tratte in grande arte dall'ottimo sito dedicato all'affascinante storia di questa strada e dai pannelli informativi lungo il percorso ai quali rimando per gli approfondimenti (il testo dei pannelli si ritrova nel sito in formato PDF).

Veure més external

Waypoint

Beccachè

Waypoint

Bivio

Waypoint

Cappella di S.Antonio

Waypoint

Fontanelle

Waypoint

Forra del Leno Di Terragnolo

Waypoint

giunzione con sentiero delle Teragnòle

Waypoint

intersezione con strada per S.Nicolò

Waypoint

Perini

1 Frazione Perini Trento, Trentino-Alto Adige, 38060, Italia
Waypoint

Ponte di S.Antonio

Waypoint

San Nicolò

Waypoint

Valduga

Waypoint

Valgrande

1 comentari

  • Foto de aldevigili

    aldevigili 10/03/2019

    He fet aquesta ruta  verificat  veure detalls

    Interessante i terrazzamenti e la storia della valle.

Si vols, pots o aquesta ruta.