Temps  4 hores 23 minuts

Coordenades 608

Data de pujada 19 / de febrer / 2016

Data de realització de febrer 2016

-
-
1.521 m
1.031 m
0
2,0
4,0
8,06 km

Vista 2867 vegades, descarregada 55 vegades

a prop de Andalo, Trentino - Alto Adige (Italia)

La camminata in sé non ha niente di eccezionale ma è il panorama che si gode da lassù che ci lascia senza parole.

Una volta giunti ad Andalo si entra in paese, s’imbocca via Pradel, una strada che conduce direttamente nel parco naturalistico Adamello- Brenta e si parcheggia nell'area prevista.
La camminata di un’ora e mezzo si snoda nel bosco seguendo la strada forestale che dal paese sale verso Pradel (in inverno è sempre ben battuta quindi non c’è bisogno di ciaspole).
In estate è frequentata dai semplici villeggianti di Andalo come dagli escursionisti ed è transitabile in auto solo dagli ospiti che soggiornano nelle strutture turistiche presenti nella zona.
D’inverno invece, tutta bianca e immersa nel fitto bosco, si fa silenziosa e affascinante.
Salendo i 4 km in leggera ma costante pendenza s’incontrano vari crocevia, uno dei quali conduce verso il sovrastante Piz Galin.
Nell'ultima parte la strada si fa progressivamente più ripida toccando a tratti pendenze vicino al 40% ma direi che è ben poca cosa considerando ciò che ci aspetta un volta arrivati al rifugio "La Montanara", posto su un pianoro a precipizio sulla Val delle Seghe.
Non ci sono foto panoramiche o documentari per quanto belli che possano restituire la grandiosità dello spettacolo si gode da quassù. Bisogna venirci e basta.
Un punto di osservazione con foto e toponomastica del Brenta permette di individuare tutte le sue cime tra le quali spicca il famoso Campanile Basso. In inverno il rifugio (trattasi, in effetti, di locanda alpina) è aperto da Natale a Pasqua e per i clienti che non potessero arrivarci a piedi, è previsto il trasporto da Andalo con il gatto delle nevi.
Ritorno per la stessa strada dell'andata.

Veure més external

Comentaris

    Si vols, pots o aquesta ruta.