Coordenades 2172

Data de pujada 12 / d’abril / 2017

Data de realització d’abril 2017

-
-
2.065 m
266 m
0
15
29
58,62 km

Vista 1893 vegades, descarregada 20 vegades

a prop de Malga Postesina, Trentino - Alto Adige (Italia)

Traversata, su fondo alquanto impegnativo, di luoghi epici della guerra 1915-18.
Da Vezzera si sale su asfalto fino al forte Busa Verle e a malga Marcai. La stra diventa sterrata prima di Porta Manazzo.
Discesa sul termine della strada asfaltata che portava agli impianti di Cima Larici. Qui inizia la parte piú caratteristica e impegnativa del percorso. La sterrata giá si fa ciottolosa nell'ultimo e piú ripido tratto della salita a Bocchetta Portule, dove conviene fare acqua al Fontanello. Dopo la discesa a Campogallina sarà probabilmente necessario spingere in alcuni tratti particolarmente dissestati della salita alla Selletta Mecenseffy, che con i sui 2055 segna il punto piú elevato del percorso. Segue il Bivio Italia, dal quale si potrebbe iniziare una deviazione verso il Bivacco Bordignon e l'Ortigara oppure addirittura Cima Dodici. Tutto il resto è in discesa piú o meno lieve, fino alla Barricata, dove ri ritrova definitivamente l'asfalto. Da notare che la discesa in bici verso Selva di Grigno è tecnicamente illegale, dato che al termine dei prati dell'altopiano si trova un caso praticamente unico di divieto in discesa riservato alle sole bici. Non ho mai saputo se questo sia solo uno scarico di responsabilità da parte del comune di Grugni o se siano state date delle multe ai trasgressori. La parte competente della presente traccia è sta registrata col buio, e quindi l'autore non ha trovato controlli...
Bonus della traccia: le coordinate esatte della mitica epigrafe "Rubato segone al nemico"
Uno dei pochi punti dove si trova acqua lungo questo percorso.
Anche congiungimento con la strada che traversa in quota da Val Galmarara.
Punto piú elevato del percorso.
Possibile deviazione verso Ortigara o Cima Dodici.
Esatta collocazione della mitica epigrafe...
Con la lapide che ricorda l'incidente del 1981.
Qui ci si congiunge alla ciclabile della Valsugana.

2 comentaris

  • Foto de Delfino Sartori

    Delfino Sartori 18/04/2017

    Molto interessante. Quando sei arrivato a Grigno come hai fatto per il ritorno!

  • Foto de Alberto Pedrotti

    Alberto Pedrotti 18/04/2017

    A Grigno si trova la ciclabile della Valsugana; da lí io in un'ora sono a casa.
    Saluti, Alberto.

Si vols, pots o aquesta ruta.