Descarrega

Distància

24 km

Desnivell positiu

1.328 m

Dificultat tècnica

Moderat

Desnivell negatiu

2.212 m

Altitud màxima

3.431 m

Trailrank

33

Altitud mínima

1.571 m

Tipus de ruta

Només anada
  • Foto de Pizzo Tremogge dal rifugio Longoni
  • Foto de Pizzo Tremogge dal rifugio Longoni
  • Foto de Passo Tremogge nella bufera di vento gelido da N
  • Foto de Vetta Tremogge
  • Foto de Ex rifugio Scerscen

Temps en moviment

5 hores 55 minuts

Temps

13 hores 6 minuts

Coordenades

3852

Data de pujada

20 de juliol de 2020

Data de realització

de juliol 2020
Sigues el primer a aplaudir
Comparteix
-
-
3.431 m
1.571 m
24,0 km

Vista 392 vegades, descarregada 5 vegades

a prop de Località Palo Lungo, Lombardia (Italia)

La salita al Pizzo Tremogge per l'omonimo passo è la via più corta anche se costringe a perdere quasi centocinquanta metri di quota. Data la presenza di abbondanti nevai ho preferito risalire la gobba di quota 3145m e scendere sul Vadret dal Tremoggia anziché seguire la petraia di blocchi che fa compiere un ampio giro per prendere la Vedret a quota 2850m circa. In entrambi i casi si sta alla destra, salendo, del risalto roccioso posto al centro del Vadret, l'Isola Persa, per raggiungere, crepacci, la Fuorcla Fex-Scerscen. La si lascia a sinistra per affrontare la rampa di neve che porta alle prime rocce della cresta NE del Pizzo Tremoggia. Raggiunta la cresta a quota 3204m la si percorre tutta su fini sfasciumi di calcare marmoreo fino all'anticima. E' presente una labile traccia che aiuta nella salita abbastanza ripida e che dopo un traverso, presenza di neve, consente di raggiungere la vetta del Piz Tremogge 3440m. Panorama bellissimo sul l'intero gruppo del Bernina e del Disgrazia. Una volta in vetta e ritornato a quota 3204m ho deciso di compiere l'anello percorrendo tutta la Vedretta di Scerscen Inferiore per raggiungere l'ex rifugio Scerscen posto a quota 2957m sulla cresta SE che scende dalla Sassa d'Entova. Il percorso si svolge tutto su ghiacciaio, qualche crepaccio, lungo il versante NE del Pizzo Malenco e della Sassa d'Entova. Volendo si può completare il trittico in giornata. Dal'ex rifugio Scerscen si scende per ripido sentiero ben tracciato fino a circa 2700m dove parte la gippabile che serviva a portare gli sciatori al rifugio. Il lungo percorso riporta poi al rifugio Longoni o direttamente alla località Sasso Nero posto di ristoro consigliatissimo. Alcune considerazioni. L'intero percorso è lungo e comporta notevole dislivello, da affrontare quindi ben preparati, attrezzati ed in condizioni meteo ottimali. Da evitare assolutamente con nubi basse o nebbia, pena la perdita della giusta direzione sui ghiacciai che bisogna percorrere. La fatica viene compensata dall'estrema bellezza del paesaggio: nevai, ghiacciai e rocce dalle mille sfaccettature e colori. Facile trovare cristalli di calcite salendo il Tremogge.
Foto

Passo Tremogge nella bufera di vento gelido da N

Foto

Vetta Tremogge

Foto

Ex rifugio Scerscen

Comentaris

    Si vols, pots o aquesta ruta.